Val di Rabbi

Immagini


Rifugio Campisol
Rifugio Campisol

Larice autunnale
Larice autunnale

Cima e Lago Sternai, Parco Nazionale dello Stelvio
Cima e Lago Sternai, Parco Nazionale dello Stelvio

Cascate di Saent
Cascate di Saent

Altre info sulla Val di Rabbi

Ambiente naturale



Il bosco in Val di Rabbi copre circa il 30% della superficie, 13.300 ettari, dei quali il 99% è fustaia. Picea e larice quasi si equivalgono mentre molto più raro è l’abete bianco. A quote inferiori compaiono le latifoglie. Questa rappresenta in estrema sintesi quello che il linguaggio turistico ha tradotto in “Val di Rabbi, magico verde”.

 

A primavera ed in estate la Val di Rabbi si presenta infatti con infinite tonalità di verde mentre in autunno il verde intenso degli abeti contrasta vivacemente con le fiamme gialle-arancio dei larici determinando uno sfolgorio di colori incomparabile.

 

Elemento determinante nel paesaggio della Val di Rabbi è l’acqua presente molteplici forme: ruscelli, torrenti, cascate e laghetti alpini.

 

Il principale corso d’acqua è il Rabbies che percorre e incide l’intera Valle; torrente vivace e rumoroso che nasce nell’alta Val di Rabbi dai laghetti glaciali del versante meridionale di Cima Rabbi e Cima Sternai. Numerosi sono i ruscelli che in esso confluiscono tra cui il Ragaiolo, il Rivo Corvo, il Rivo di Valorz.

 

Queste masse d’acqua sono spesso soggette a dei repentini e considerevoli dislivelli lungo il loro corso. Nasce proprio di qui uno dei fenomeni naturali più affascinanti: le cascate. Tra le più belle Cascate della Val di Rabbi sono da ricordare: la Cascata del Ragaiolo, le Cascate di Valorz e le Cascate di Saent, tra le più spettacolari del Parco Nazionale dello Stelvio.

 

Di tutt’altra tranquillità sono i laghetti alpini della Val di Rabbi. Vi è una abbondanza di specchi lacustri in quanto la Val di Rabbi si trova nella fascia periglaciale.

E’ di notevole interesse geomorfologico e paesaggistico l’anfiteatro dove sono sparsi gli otto Laghi Sternai: i laghetti sono originati per escavazione glaciale nelle filladi quarzifere.

Il Lago Sternai inferiore si trova a quota 2595 m ed è il più vasto di tutti; il Secondo Lago Sternai si trova a 2742 m mentre il Terzo Lago Sternai su trova a 2778 m. Altri laghetti e pozze tra 2610 e 2945. (Tomasi, 1969) Sempre secondo Tomasi di origine di circo nelle filladi è pure il Lago Valletta a valle del Rifugio Dorigoni.

 

Tomasi elenca una seconda serie di laghi di origine glaciale (di circo) in zona di micascisti che si trova presso il Passo di Rabbi nei dintorni del Rifugio Lago Corvo.

L’area dei Laghi Corvo oltre agli specchi d’acqua ospita numerose torbiere e paludi che costituiscono un ambiente di rara bellezza sia sotto il profilo botanico sia sotto quello idrobiologico e faunistico.

 

Una terza serie di laghi di origine glaciale in Val di Rabbi si trova risalendo la Valle di Volorz, partendo direttamente dal Mas de la Bolp. Il più vasto è il Lago Rotondo 2424 m mentre a quota 2574 si trova il Lago alto.

 

Attenzione particolare in Val di Rabbi merita la flora che con l’avvento della primavera riveste ogni angolo con la vivacità dei suoi colori. E’ assai varia grazie ai diversi piani altitudinali ed alla grande varietà di ambienti.

E’ impossibile elencare anche soltanto una parte delle specie presenti in Val di Rabbi. Ricordiamo solo le classiche specie della flora alpina presenti in Val di Rabbi: il rododendro, la stella alpina, la nigritella, la genzianella, l’anemone, il giglio martagone.

 

La grande varietà d’ambienti è favorevole anche a moltissime specie faunistiche tipiche dell’ambiente alpino che ha trovato in Val di Rabbi il suo habitat ideale. Tra le principali troviamo il camoscio , il cervo, il capriolo, la marmotta, la volpe, lo scoiattolo, l’ermellino, il gallo cedrone, il gallo forcello, la pernice bianca e l’Aquila Reale emblema del Parco Nazionale dello Stelvio.

© 2019 - Mas de la Bolp
Fraz. San Bernardo, Loc. Valorz - 38020 Rabbi (Tn) - Trentino - Italia
Tel. +39 335 5924166 - Tel. + 39 0463 985240 - Fax +39 0463 985240 - info@masdelabolp.it